Home » Bonus Bebe » Social Card 2016: Come funziona e come richiedere la Carta acquisti
Social Card 2016

Social Card 2016: Come funziona e come richiedere la Carta acquisti

La carta acquisti, nota anche come social card 2016,  è nata per dare sostegno nella spesa alimentare, sanitaria e nel pagamento di bollette di luce e gas, ed è rivolta a chi ha bambini sotto i tre anni o chi ha più di 65 anni. Come funziona? Come richiederla? Sono necessari ulteriori requisiti? Qual è la sua validità? Sono dubbi più che legittimi per chiunque fosse interessato; dubbi che scioglieremo nelle prossime righe.

Social card 2016: il comunicato del Ministero dell’economia


Come si evince dal sito stesso del Ministero dell’economia:
A partire dall’1 gennaio 2016, il limite massimo del valore dell’indicatore ISEE e dell’importo complessivo dei redditi comunque percepiti sono rispettivamente così rideterminati:

  • per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3 e per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, entrambi nella misura di euro 6.788,61€.
  • per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, rispettivamente in euro 6.788,61€ e in euro 9.051,48€

Alla luce delle suddette variazioni, a partire dal 1.1.2016, per i cittadini che presentano domanda per ottenere il beneficio Carta Acquisti, dovrà essere utilizzata la nuova modulistica con i limiti ISEE e reddituali aggiornati. I moduli sono disponibili presso gli Uffici postali e nei siti internet di INPS, POSTE ITALIANE, Ministero dell’Economia e delle Finanze e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Social Card: Quanto vale?

social card 2016

La Carta Acquisti ha un valore di 40€ (mensile) e viene ricaricata ogni due mesi di 80€. A poterne usufruire sono gli anziani con un’età superiore ai 65 anni o i bambini con meno di tre anni; in quest’ultimo caso il titolare sarà uno dei genitori.

Social card per chi ha figli con meno di 3 anni: tutto quello che c’è da sapere
In questo caso la Social card funziona come una carta di credito a tutti gli effetti, da poter adoperare per i propri acquisti in tutti i negozi alimentari che supportano il circuito Mastercard. Per richiederla è necessario rispondere ai seguenti requisiti:

  • Bambini con età inferiore a 3 anni;
  • Essere in possesso della cittadinanza italiana / della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea / familiare di cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente / familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente / cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo / rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria;
  • Avere un ISEE inferiore a 6.788,61 €;
  • Essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe Comunale;

Infine, è necessario non essere:

  • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
  • intestatario/i di più di una utenza elettrica non domestica;
  • intestatario/i di più di due utenze del gas;
  • proprietario/i di più di due autoveicoli;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7;
  • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 € ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.

Carta acquisti 2016: come richiederla?

Una volta accertatoti di essere in possesso di tutti i requisiti elencati, puoi direttamente procedere scaricando gli appositi moduli sul sito del Ministero dell’economia. Stampali e compilali. Successivamente potrai recarti negli Uffici Postali dove presentare l’intera modulistica richiesta e di cui ti verrà rilasciata una copia. Se la domanda verrà accettata, riceverai in seguito una comunicazione con l’invito a raggiungere l’Ufficio Postale abilitato per il ritiro della Carta Acquisti.

In caso di dubbi o perplessità, chiedi direttamente all’Ufficio Postale più vicino a casa tua, o contatta il numero verde: 800 666 888.
Per maggiori info, visita direttamente il sito del Ministero dell’economia.

 

Potrebbe interessarti: bonus bebè 2016.

La carta acquisti, nota anche come social card 2016,  è nata per dare sostegno nella spesa alimentare, sanitaria e nel pagamento di bollette di luce e gas, ed è rivolta a chi ha bambini sotto i tre anni o chi ha più di 65 anni. Come funziona? Come richiederla? Sono necessari ulteriori requisiti? Qual è la sua validità? Sono dubbi più che legittimi per chiunque fosse interessato; dubbi che scioglieremo nelle prossime righe. Social card 2016: il comunicato del Ministero dell’economia Come si evince dal sito stesso del Ministero dell’economia: A partire dall'1 gennaio 2016, il limite massimo del valore dell'indicatore…

Score

Voto Utenti : 4.63 ( 2 voti)